Progetto accoglienza

Nella parola eccellenza per noi è racchiusa prima di tutto la disponibilità di un operatore turistico a far sentire accolti i visitatori, dedicandogli tutto il tempo necessario per ascoltare le loro esigenze e proporgli esperienze su misura.

Eccellenza è anche prendere spunto dai comprensori turistici ben rodati e introdurre alcune best practices, è infatti la cura dei dettagli che può fare la differenza e lasciare a bocca aperta il turista; questo non vuol dire solamente investimenti economici, ma per prima cosa investimenti emotivi, bisogna infatti saper empatizzare col turista dal momento della prenotazione fino al suo rientro.

Per concretizzare questi concetti Orobiestyle ha portato nelle Orobie OSPITAR, un progetto ideato dalla società trentina CBS con l’obiettivo di valorizzare i territori meno conosciuti e reclamizzati. Crea un circuito che promuove l’ospitalità turistica privata attraverso la riqualificazione delle seconde case e la riattivazione del tessuto comunitario di piccole località.

Punti chiave

  1. OSPITAR mira a creare un sistema di ospitalità diffusa per mettere a valore le seconde case.
  2. Genera un circuito virtuoso di sviluppo territoriale che coinvolge le attività commerciali e culturali locali e che punta a valorizzare lo stare insieme.
  3. Cerca di lavorare nei territori meno sviluppati dal punto di vista turistico e che mostrano dunque i problemi tipici di molte realtà dell’arco alpino: spopolamento ed invecchiamento della popolazione.
  4. Lavora a stretto contatto con i Comuni e altri stakeholders locali, così da creare fiducia nei proprietari.